Annunci
Top news

MONEY TUTOR con ADVISEONLY.com

Materie prime, l’indice è crollato: oro, petrolio, cerali mai così giù

 
 
 
 
 
Il Bloomberg Commodity Index, indice costituito da 22 prodotti quotati – dall’ oro, al petrolio, ai cereali – ha toccato i minimi dal 2002. A trascinare al ribasso l’indice non sono stati solo il greggio e l’oro (ai minimi da 5 anni), ma anche il rame (il prezzo più basso da luglio 2009), lo zucchero (che non smette di deprezzarsi da quattro anni) e i cereali. Notevole anche l’eccesso di offerta di ferro e carbone (che ha spinto i prezzi ai minimi storici) ma anche di metalli industriali come l’alluminio.
crollo-materie-prime
Diversi sono i fattori che hanno contribuito al crollo delle commodity; vediamo i principali.

  • Il rally dei prezzi delle materie prime conclusosi nel 2008 (più avanti per i metalli preziosi) ha stimolato gli investimenti, portando a una successiva sovrapproduzione di commodity come oro e petrolio che si riflette sulle quotazioni odierne.
  • La debole domanda mondiale, che riflette in particolare il rallentamento dell’economia cinese, nonché la semistagnazione economica in Europa.
  • Il rafforzamento del dollaro, favorito dalla fine della politica di Quantitative Easing della FED e da aspettative rialziste sui tassi d’interesse. Il super-dollaro, infatti, penalizza la domanda di materie prime (denominate in dollari) e riduce i costi di produzione in valuta locale, favorendo in questo modo l’offerta dei Paesi produttori.

Crediamo che il calo generalizzato dei prezzi delle commodities continuerà ancora. In particolare, il momentum negativo e la presenza di diversi rischi a cui è esposta l’asset class ci hanno portato a escludere l’investimento nelle nostre scelte di asset allocation.

Pasquale Rossi

Pasquale Rossi

Portfolio advisor ed analista macroeconomico in AdviseOnly, svolge analisi economiche e finanziarie finalizzate alla costruzione di strategie d’investimento di portafoglio.Ha conseguito la Laurea in Economia Politica all’Università degli Studi di Roma I “La Sapienza” ed il Master in Finance (II livello) presso l’Università di Torino (CORIPE Piemonte). È entrato a far parte del team financial strategies group di AdviseOnly dopo un’esperienza consulenziale in KPMG.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: