IL TRAINO DEL DIGITALE.

Secondo uno studio di PWC, la crescita del mercato italiano dei media e dell’intrattenimento (E&M) sarà trainata dal digitale, con i video che sovrasteranno la carta stampata. Già nel 2014 il settore E&M è tornato a crescere in Italia, raggiungendo i 29,1 miliardi di euro di giro d’affari; ma le previsioni guardano ad un mercato con un valore di 34,8 miliardi nel 2019 (+3,6% di crescita annua), in gran parte dovuto al contributo di internet e dei ricavi da questo derivanti in termini di pubblicità e servizi (i contenuti), che peseranno per il 42% del mercato E&M italiano (era il 25% nel 2010). Acquisti on-line di home-video (+33%), musica (+11%), pay-tv, videogiochi, intrattenimento cinematografico: “ciò riflette una crescente diffusione dei contenuti video dovuta a nuovi strumenti di creazione, distribuzione e visualizzazione che sono sempre più economici e di semplice utilizzo”.

Annunci

Rispondi