LA SVALUTAZIONE DELLO SHALE GAS.

A causa della caduta delle quotazioni del petrolio, BHP Billiton ha deciso di svalutare per 7,2 miliardi US$ i propri investimenti in shale oil e shale gas negli Stati Uniti; negli anni, BHP Billiton è stato il maggior investitore in questo settore, procedendo ad acquisti di asset per 20 miliardi, aggiungendovi 15 miliardi per rendere operative i “fields”, che erano 26 ed oggi si sono ridotti a 5.

“I mercati del gas e del petrolio sono stati notevolmente più deboli di quanto l’industria si aspettasse. Anche se ci attendiamo un rilancio dei prezzi dagli attuali livelli, abbiamo ridotto le nostre aspettative sul breve-medio termine”. Il dividendo, storicamente elevato e sempre in crescita negli ultimi 20 anni, potrebbe essere ora ridotto, od azzerato, dalla società.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: