Annunci

THE VILLAGE WEEKEND con Federica SELLERI

LE SCULTURE DI GIUSEPPE PENONE

Il Mart – Museo di Arte Contemporanea – a Rovereto presenta una grande mostra dedicata a Giuseppe Penone, tra i maggiori protagonisti dell’arte italiana.

3Mart_Giuseppe-Penone_Pelle-di-grafite-riflesso-della-fronte

Giuseppe Penone, Pelle di grafite, 2015

“Giuseppe Penone. Scultura” è un percorso espositivo sulla pratica della scultura in stretto rapporto con l’architettura progettata da Mario Botta e i differenti ambienti del museo. In mostra opere inedite, significative riletture di lavori storici e una monumentale installazione in un allestimento che cambia il volto del museo.

5Mart_Giuseppe-Penone_Trattenere-6-anni-di-crescita_dettaglio

Giuseppe Penone, Trattenere 6 anni di crescita, 2004-2010

Protagonista della stagione dell’Arte Povera, Penone ha sviluppato negli anni un suo linguaggio autonomo che ridefinisce i parametri stessi della scultura. Su questa pratica si incentra tutta la mostra al Mart di Rovereto. Dal 19 marzo al 26 giugno 2016, oltre sessanta opere ripercorrono alcuni dei principali momenti della ricerca dell’artista, con particolare attenzione alla produzione più recente.

Il progetto espositivo si inserisce in un più ampio disegno istituzionale nel quale le mostre temporanee e il recente riallestimento delle Collezioni museali si completano, tracciando una traiettoria che permette al visitatore di esplorare lo sviluppo dell’arte in Italia lungo due secoli di storia, dalla metà del XIX secolo ai giorni nostri.

2Mart_Giuseppe-Penone_Spazio-di-luce_dettaglio

Giuseppe Penone, Spazio di luce, 2008

In un allestimento pensato dallo stesso Penone e da Gianfranco Maraniello, attraverso una fruizione inimmaginata delle sculture e dello spazio, si indaga il rapporto tra opera e ambiente. La mostra approfondisce i gesti fondativi e le forme della scultura nell’opera di Giuseppe Penone, che nella sua carriera ha esplorato diversi materiali: il bronzo, il marmo, il legno, la terracotta, il cristallo, l’onice o il fogliame. Nel continuo passaggio da un materiale all’altro si riconosce la profonda riflessione sulla materia, sulla natura e in particolare sull’universo vegetale. L’albero, che l’artista considera “l’idea prima e più semplice di vitalità, di cultura, di scultura”, è da sempre uno degli elementi centrali del lavoro.

14Mart_Giuseppe-penone_Avvolgere-la-terra

Giuseppe Penone, Avvolgere la terra – corteccia, 2014

Annunci

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: