THE VILLAGE WEEKEND con Federica SELLERI

Giambattista Tiepolo a Bergamo

Nello storico Palazzo Creberg a Bergamo fino al 28 ottobre sarà possibile visitare l’esposizione dedicata ad uno dei grandi pittori italiani: Giambattista Tiepolo.
Il Salone principale e il Loggiato del Palazzo ospiteranno capolavori assoluti di Giambattista Tiepolo e di altri grandi artisti del Settecento, provenienti dai Musei Civici di Vicenza. Pittura mitologica e di paesaggio, scene sacre e di storia: il visitatore percorrerà un vero e proprio manuale di storia dell’arte veneta ed europea del Settecento.

tiepolo_la-verita-svelata-dal-tempo

Le tele esposte – una trentina di opere abitualmente conservate in Palazzo Chiericati a Vicenza – consentono di scoprire la quasi sconosciuta, ma incisiva presenza di Tiepolo nel territorio bergamasco, creando un percorso parallelo alla mostra che da Piazza Vecchia – con gli affreschi della Cappella Colleoni e la tela del Duomo di Bergamo – giunge fino all’Accademia Carrara, dove sono conservati bozzetti tiepoleschi, e alla chiesa parrocchiale di Rovetta, la cui pala d’altare è opera dell’artista.

Con l’esposizione di ottobre l’iniziativa della Fondazione Creberg “Grandi Restauri”. In questa occasione, nella Sala consiliare del Credito Bergamasco, saranno esposti due dipinti di Giovan Paolo Cavagna – già mostrati al pubblico nello scorso mese di maggio durante i lavori di restauro e ora esposti ad intervento ultimato – e due capolavori di Giovan Battista Moroni.

tiepolo

Le due opere di Cavagna provengono dalla chiesa di San Giuliano di Albino (La Vergine in gloria e i santi Cristoforo, Rocco e Sebastiano) e dal monastero di San Benedetto a Bergamo (Miracolo annuale dell’acqua che sgorga dall’arca dei Santi Fermo e Procolo).

Del Moroni saranno invece esposti la straordinaria Ultima cena proveniente dalla chiesa di S. Maria Assunta e S. Giacomo Maggiore Apostolo di Romano di Lombardia e il Polittico della chiesa di S. Giorgio di Fiorano al Serio, composto da sei tele raffiguranti S. Giorgio e una principessa, S. Alessandro, S. Defendente, S. Lucia, S. Apollonia e la Madonna col Bambino, restaurato da Andrea Lutti e Sabrina Moschitta.

ultima-cena

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: