Tag Archives: AMBIENTE

IL BANDO DEI MOTORI DIESEL. CHI C’E’ DIETRO?

  IL FUTURO DELL’AUTO E’ VERDE O “NEROFUMO”?   2040. E’ l’anno nel quale alcune Nazioni bandiranno la vendita di auto a motore endotermico (benzina e diesel, per intenderci) obbligando gli acquirenti a scegliere esclusivamente tra modelli mossi da motori elettrici. Con alcuni Paesi ancora più rapidi, come la Norvegia che, attraverso un piano progressivo di detassazione, ha fissato nel 2025 la fine

Annunci
Read more

Il Punto di Vista di Oscar GIANNINO

Se Trump recede da COP21: non è l’apocalisse temuta, ma politicamente per l’Europa è un’occasione   Oscar Giannino Si attende ormai entro poche ore la decisione finale di Trump sulla COP21. Il presidente USA potrebbe decidere il ritiro unilaterale degli Stati Uniti dall’intesa sul contenimento delle emissioni firmata da 195 paesi a Parigi, nel dicembre di 2 anni fa. Non

Read more

I PODCAST DI SPAZIOECONOMIA

Puntata del 15 Maggio 2017. Parliamo di Smart Cities con il Prof. Enrico ERCOLE e Stefano PARISI, ex city Manager di Milano. Ovviamente con noi anche Maurizio Sgroi e il tutorial di ADVISEONLY.com

Read more

COSA TRASFORMA UNA CITTA’ IN UNA SMART CITY?

SMART CITIES. NON SOLO RISPARMIO E TECNOLOGIA     Analisi approfondire condotte da esperti di urbanistica predicono che entro il 2050, la popolazione globale residente in aree urbane raddoppierà e il 70% degli abitanti della terra risiederanno nelle città, richiedendo un’urbanizzazione su larga scala, e in tempi impressionanti. Un’area urbana progettata in modo da creare sviluppo economico e alta vivibilità,

Read more

DIMORE STORICHE ITALIANE. UN TESORO PER TUTTI

UN ALTRO ASSO VINCENTE DEL TURISMO IN ITALIA. LE DIMORE STORICHE   Elaborato alla fine del 2016 da Ciset-Ca Foscari, il TRIP, modello di previsione dei flussi turistici internazionali, stima che gli arrivi turistici mondiali in Italia siano arrivati a crescere nel 2016 del 4,3% fino a sfiorare i 62,3 milioni. Per il nostro Paese, lo studio evidenzia un rafforzamento

Read more

L’ECONOMIA DI GAIA con Gaia CACCIABUE

Cinema e sostenibilità: ancora molta strada da fare   “Sustainability in Vision” è il titolo della tavola rotonda dedicata alla sostenibilità organizzata all’interno del programma del Festival di Cannes di quest’anno. Di approccio sostenibile applicato al cinema si parla da relativamente poco tempo, anche se già da qualche hanno esistono strumenti per intervenire sull’impatto ambientale delle produzioni cinematografiche. Negli Stati

Read more

L’ECONOMIA DI GAIA con Gaia CACCIABUE

Come salvare il pianeta 1 miliardo di alberi (e molti droni) alla volta   Ogni anno vengono abbattuti circa 26 miliardi di alberi. Le zone maggiormente colpite negli ultimi decenni sono state l’Africa Sub-Sahariana, il Sud America e i Caraibi: 970 mila km quadrati di foreste spariti negli ultimi 25 anni, l’equivalente di 1.000 campi da calcio ogni ora. Due

Read more

L’ECONOMIA DI GAIA con GAIA CACCIABUE

L’amaro del caffè…è nelle capsule   Parliamo di pod: le capsule per il caffè, versione 2000 della macchina per l’espresso, a sua volta evoluzione della vecchia moka. Nell’ultimo paio di anni l’impatto ambientale dei miliardi di capsule vendute costantemente in tutto il mondo ha attirato l’attenzione dei consumatori e dell’industria. Le capsule hanno forse risposto a un bisogno che non

Read more

GLI APPUNTI DI STRADEONLINE

ENERGIA RINNOVABILE, QUANTO CI COSTI? di Anna Vincenza Piccolo (Public Policy / Stradeonline.it) In Italia, ad oggi, conviene investire sulle energie rinnovabili? Spesso il dibattito su quest’argomento ha una base, da entrambe le parti, più ideologica che pratica, a partire dal fatto che è difficile trovare una definizione condivisa di ‘convenienza’. Un indicatore piuttosto affidabile per stabilire il costo dell’energia

Read more

L’ECONOMIA DI GAIA con Gaia CACCIABUE

Le serre più belle del mondo sono sott’acqua   Il titolo è quello di un articolo del Washington Post del 30 giugno scorso, e le serre in questione sono a Noli, in provincia di Genova. Le hanno inventate Sergio e Luca Gamberini, padre e figlio come nella migliore tradizione italiana, e ci coltivano lattuga e basilico (dopotutto sono genovesi). I

Read more

L’ECONOMIA DI GAIA con Gaia CACCIABUE

Passive House: un nome brutto per una casa bella (e sostenibile) La contea di Dún Laoghaire-Rathdown, non lontano da Dublino, ha introdotto questa settimana l’obbligo per tutte le nuove costruzioni di essere Passive House, o case passive. Lo scorso settembre la città di Heidelber, in Germania, ha annunciato che il distretto di Bahnstadt diventerà “passivo”, dopo che i 116 ettari

Read more

GLI APPUNTI DI STRADEONLINE

Indoor farming, un’alternativa intelligente alla decrescita felice di Stefano Barale La “decrescita felice” è considerata da Serge Latouche come l’unica soluzione percorribile per assicurare un futuro all’umanità. Partendo dall’assunto che progresso e sviluppo economico comportino inevitabilmente un sempre maggiore impatto ambientale e, quindi, che non sia possibile ipotizzare una crescita infinita in un pianeta finito, non resterebbe altro da fare

Read more

L’ECONOMIA DI GAIA con Gaia CACCIABUE

Ciao mamma, vado a vivere in un container   Oggi più del 50% della popolazione mondiale vive nelle città. La crescita della popolazione urbana ha sempre rappresentato un problema da gestire con cura, causa di molteplici effetti collaterali: mancanza di spazio, prezzi di affitti e case in aumento, gentrificazione, adeguamento delle infrastrutture e dei servizi, una moltitudine di sfide urbanistiche

Read more

L’ECONOMIA DI GAIA con Gaia CACCIABUE

RobecoSAM Sustainability Yearbook 2016     Il RobecoSAM Corporate Sustainability Assessment (CSA) giudica all’incirca 3.000 compagnie ogni anno. È una delle più estese valutazioni finanziarie delle performance aziendali dal punto di vista della sostenibilità, e probabilmente la più accurata, visto che in base ai risultati del CSA si definisce il Dow Jones Sustainability Index. La prima versione del CSA è

Read more

L’ECONOMIA DI GAIA con Gaia CACCIABUE

Il capitalismo cambia forma: 50 società che stanno cambiando il mondo e guadagnando soldi (facendo del bene). Chi dice Fortune dice soldi: essendo un bisettimanale che si occupa di business a livello mondiale, non ci si trova nulla di strano. Fondato nel 1930, rispecchia con successo l’approccio americano al tema: nessuna impostazione accademica, ma interviste a imprenditori di successo, una

Read more